KAMINA TEATRO
via Maitani 3,05018 Orvieto (TR) Italy
C.F.90014010558
kaminateatro@gmail.com

© Copyright Associazione Culturale KAMINA 2019 - All rights reserved. 
 

KAMINA TEATRO è un insieme di artisti che si occupano principalmente della memoria e delle sue applicazioni storiche, rappresentative, narrative, musicali, drammaturgiche e poetiche; delle forme spettacolari legate a tradizione e a intercultura; della pedagogia della rappresentazione e di quella del paesaggio e del territorio. 

Sacra Rappresentazione

IL RECUPERO:

Delle Tradizioni del Sacro e delle Loro forme rappresentative, sia in chiave contemporanea che filologica. “Ricollocare” sul Territorio e nei “Luoghi Deputati” che lo esprimono uno o più cicli di Eventi che ne affermino le radici devozionali e drammatiche, fra Scrittura di Scena, Memoria Popolare e Ritualità.

Memoria e Memorie del ‘900

IL TEATRO DELLA MEMORIA E’ IL RACCONTO DEI NOSTRI PADRI:

Racconto delle esistenze di Coloro che oggi crediamo assenti, ma le cui Opere ancora riverberano nelle nostre attuali Vite. Il Teatro e’ il posto di tutti quelli che ci hanno preceduti: che non sembrano piu’ presenti, ma che per imitazione o opposizione hanno determinato in noi delle scelte. Il Teatro e’ il Luogo dove il Tempo Umano incontra Se’ Stesso, e si annulla. Dove non esiste Tempo ma soltanto MEMORIA; e l’attore che La rappresenta non “intrattiene” piu’ nessuno, ma diviene strumento del “Sacro” (della ns Natura piu’ Ignota), responsabile in se’ di ogni Ritmo e ogni Gesto.

Narrazione e Narrazione Comica

IL PECORSO D’ATTORE

COME AUTORE E CANTA-STORIE:

Dal 1982 a oggi, grazie alla creazione di oltre quindici Produzioni tascabili a monologo, la Ricerca di Andrea Brugnera ha sondato numerosi ambiti del Comico e dell’Immaginario popolare.  Partendo da tecniche della Commedia dell’Arte e attingendo a forme del Racconto Giullaresco, la sua Narrazione indaga e reinterpreta i più disparati generi affabulatori: dall’Epica alla Letteratura, dalla Storia all’Agiografia; dalla Cultura Contadina al Meraviglioso Medioevale e infine alla moderna trasposizione Cinematografica delle grandi Storie. Un Viaggio intenso nell’universo della Rappresentazione povera e individuale, che ci riallaccia direttamente al Mondo della Poesia Orale e delle Origini del Teatro.

Mysteries & Drolls

Diamo nuova vita al dramma popolare europeo, riscoprendo le sue radici!

M&D intende lanciare una cooperazione interculturale di dimensione europea, sulle forme e i linguaggi dei Mystery Play, delle arti giullaresche, del Dramma Popolare, dei Buffoni e della Farsa, come veri e propri elementi chiave nella strategia per lo sviluppo delle Performing Arts e dell'Audience. Come dimostrato nel Teatro di Dario Fo, queste forme possono oggi dare un contributo unico al rafforzamento dell'identità europea del teatro, che solo nel rapporto tra Sacro e Profano, Popolare e Colto può essere adeguatamente nutrita. Le Arti di Strada rappresentano oggi la necessità di riassegnare il Teatro alla Piazza, nella sua dimensione rituale, come espressione dell' "uomo sociale", come modo per sfidare il potere (buffone) e relazionarsi al trascendente (mistero). In questo senso, il progetto permetterà al teatro contemporaneo, alla danza alla musica, di recuperare il proprio posto nella vita sociale e di ridare al pubblico un ruolo attivo nello spettacolo.